Siete qui: Home » scuola » Assunzioni in ruolo docenti: definita la ripartizione degli 11.268 posti: In Umbria 185 posti

Assunzioni in ruolo docenti: definita la ripartizione degli 11.268 posti: In Umbria 185 posti

Assunzioni in ruolo docenti: definita la ripartizione degli 11.268 posti: In Umbria 185 posti

 

Ferma protesta della FLC CGIL per il mancato rispetto del piano triennale e per il silenzio sulle assunzioni ATA.

20/08/2013

Nell’incontro del 20 agosto 2013 al Ministero, è stata illustrata la situazione delle autorizzazioni per le immissioni in ruolo e la ripartizione del contingente per il personale docente.

Sono confermati gli 11.268 posti per docenti ed educatori mentre, per il personale ATA la richiesta riguardava 3.500 ruoli relativi all’a.s. 2013/2014, ancora non autorizzati dal MEF a causa delle norme introdotte dal Decreto Legge 95/12 (spending review), che prevedono il transito forzato nei profili ATA del personale docente inidoneo e delle classi di concorso C555 e C999. Anche per quest’anno la scuola inizia senza nessuna certezza per questi lavoratori ancora una volta discriminati nonostante il piano di assunzioni triennale preveda la stabilizzazione sui posti vacanti. Ribadiamo fermamente le nostre posizioni sulla indispensabilità delle nomine in ruolo su tutti i posti liberi lasciati dai pensionamenti, soprattutto per gli assistenti amministrativi e tecnici, anche in attesa della definizione della situazione dei docenti inidonei.

Abbiamo riaffermato la nostra netta contrarietà a questo modus operandi che, di fatto, svalorizza il lavoro ATA e l’importanza dell’organizzazione a supporto della didattica.

Gli 11.268 posti per i docenti e gli educatori risultano così ripartiti:

  • 68 per gli educatori
  • 1.648 per il sostegno
  • 1.274 per la scuola dell’infanzia
  • 2.161 per la scuola primaria
  • 2.919 per la scuola secondaria di I grado
  • 3.136 per la scuola secondaria di II grado

Ulteriori 62 posti sono destinati al completamento della statizzazione di alcune scuole Firenze, Genova e Ferrara.

In allegato la tabella analitica delle assunzioni previste per provincia, ordine di scuola e insegnamento.

Ora è necessario procedere con la massima urgenza ad attivare tutte le procedure necessarie per garantire il completamento delle operazioni propedeutiche al puntuale avvio dell’anno scolastico (utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, pubblicazione graduatorie) anche in considerazione del grave ritardo con il quel si procede a queste assunzioni.

Nel corso dell’incontro, oltre a ribadire la nostra richiesta di pieno rispetto del piano triennale e di copertura di tutti i posti vacanti sia per i docenti che per gli ATA, abbiamo sollecitato la conclusione di tutte le procedure entro il 31 agosto e la pubblicazione di indicazioni chiare sulle modalità di ripartizione dei contingenti tra le varie procedure concorsuali. A questo proposito abbiamo chiesto di conoscere il quadro completo dello stato di svolgimento dei concorsi nelle diverse regioni per consentire una valutazione più ponderata delle ricadute di questi provvedimenti sulle assunzioni dei docenti.

Il prossimo incontro di informativa, dopo le nostre sollecitazioni, è previsto per il 28 agosto. In quell’occasione il MIUR ci fornirà: un quadro aggiornato rispetto alle nomine in ruolo ATA, la situazione dei concorsi, la bozza di circolare sull’avvio dell’anno scolastico e sulle supplenze.

Appena disponibili pubblicheremo il testo ufficiale del Decreto e le relative istruzioni.

Allegati

© 2011 FLC CGIL UMBRIA powered by lefucine.it

Scorri in cima