Siete qui: Home » generali » Pensioni: CGIL, legge Fornero iniqua ed insostenibile

Pensioni: CGIL, legge Fornero iniqua ed insostenibile

Pensioni: CGIL, legge Fornero iniqua ed insostenibile

Governo apra subito confronto su flessibilità ed esodati

08/10/2013

“La vicenda esodati non è affatto risolta e il sistema pensionistico prodotto dalla Legge Fornero è insostenibile per gli effetti devastanti che produce sul mercato del lavoro, oltre che sulla condizione delle persone. E I ripetuti annunci sugli studi che sarebbero in corso rischiano di creare solo confusione”. Lo afferma in una nota il segretario nazionale della CGIL, Vera Lamonica, commentando le parole del ministro Giovannini nell’audizione di oggi.

 “La Legge Fornero è socialmente insostenibile – sottolinea il segretario della CGIL – e non si può liquidare il tema della flessibilità come non proponibile”.

 “Nel quadro dei risparmi prodotti dalla Legge Fornero ed eliminando distorsioni ed iniquità – aggiunge Lamonica – è possibile rendere compatibile un intervento che restituisca al sistema flessibilità senza penalizzazioni, in rapporto con la realtà del mercato del lavoro e con le differenze profonde che esistono tra i diversi tipi di lavoro. Così come rendere credibile un futuro pensionistico per i giovani e per tutte le carriere fragili e discontinue”.

 “Siamo arrivati persino al punto – prosegue il segretario della CGIL – che situazioni di vita quali la maternità, l’assistenza ai disabili o la donazione di sangue, costituiscono motivo di ulteriore penalizzazione proprio per i soggetti più fragili, a partire dalle donne. Crediamo, pertanto, che non ci siano soluzioni estemporanee, tanto meno forme di indebitamento dei lavoratori che significherebbero ulteriori processi di impoverimento e di iniquità”.

 “Chiediamo, quindi, – conclude Lamonica – che si apra finalmente un tavolo sulla previdenza che discuta di tutte le questioni aperte, dalle pensioni d’oro alla necessaria rivalutazione delle pensioni in essere, dalle modifiche da apportare alla riforma Fornero alla soluzione definitiva per gli esodati”.

© 2011 FLC CGIL UMBRIA powered by lefucine.it

Scorri in cima