Siete qui: Home » afam » Istituto Briccialdi I lavoratori scrivono al Ministro Fedeli

Istituto Briccialdi I lavoratori scrivono al Ministro Fedeli

Istituto Briccialdi I lavoratori scrivono al Ministro Fedeli

Egr. Ministro,
nel testimoniare il nostro apprezzamento per la nuova fase di dialogo e condivisione che contrassegna il suo mandato, l’ISSM “Giulio Briccialdi” di Terni, una delle realtà storiche e pregevoli nel panorama degli ex IMP italiani, è qui a rappresentarle in tutta la drammaticità una situazione che è precipitata nel giro di pochissimi mesi, mettendo a serio repentaglio la stessa conclusione del corrente A.A. 2016/2017.
L’amministrazione comunale di Terni, ex ente gestore e fino a oggi finanziatore quasi unico dell’Istituto, ha, dopo lunga trattativa, concesso per l’anno 2016 un contributo di 665.000 euro, tagliando di UN MILIONE DI EURO il contributo erogato ancora nel 2014 (1.650.000, sceso a 1.340.000 nel 2015). Questa cifra, se verrà rispettata la convenzione triennale, peraltro rescindibile unilateralmente da parte dell’Amministrazione Comunale, dovrebbe essere erogata anche per il 2017 e il 2018, lasciando scoperti i 2/3 del bilancio a cui l’Istituto dovrà provvedere diversamente.
Questo accade nell’attesa che la legge 508/99, ormai “maggiorenne”, giunga alla sua piena applicazione, riconoscendo agli ex IMP che hanno voluto e saputo ottemperare agli obblighi previsti anche i corrispettivi diritti. Oggi, le chiediamo il massimo impegno affinché l’iter del DDL 332 Martini, che in pieno ci soddisfa e ci rappresenta, possa giungere a buon fine, mettendo in atto tutte le misure che consentano di superare l’eventuale periodo necessario alla sua piena attuazione.
Il Briccialdi è uno dei tre poli della formazione AFAM in Umbria, con il Conservatorio “Morlacchi” e l’Accademia di Belle Arti “Vannucci”, entrambe istituzioni perugine, e rappresenta un fondamentale presidio culturale oltre che della formazione (e per formazione si intende fondamentalmente formazione al lavoro) della città di Terni, istituzione in grado di dialogare e attrarre utenza anche dai territori limitrofi della sabina e del reatino, da altre province del Lazio e dall’Abruzzo, oltre che da vari paesi europei ed extraeuropei. E’ un’istituzione di qualità e all’avanguardia, che conta su una fitta rete di partner (dalle scuole in convenzione agli istituti in partnerariato Erasmus).
La sua chiusura sarebbe una sconfitta per l’intero territorio e renderebbe vani tutti gli sforzi finora compiuti, dagli EELL come dal Ministero, per garantirne la sopravvivenza.

Certi della sua attenzione
cordialmente salutiamo

Gli iscritti CGIL-ISSM Briccialdi Terni

© 2011 FLC CGIL UMBRIA powered by lefucine.it

Scorri in cima