Siete qui: Home » assicurazioni per le rsu

assicurazioni per le rsu

Vai agli allegati

Nel 2003 fummo i primi a pensare di assicurare le nostre RSU coprendo i rischi inerenti la loro attività. L’impegno prosegue con l’estensione delle polizze valide per gli iscritti alla FLC CGIL a tutte le RSU elette nelle liste della FLC, anche se non iscritte, anche per i rischi inerenti la loro funzione.

Responsabilità civile

Unipol – Polizza n. 1939/65/45154316

Questa polizza:

  • copre la responsabilità civile personale delle RSU elette nella lista della FLC Cgil nell’esercizio delle loro funzioni per danni involontariamente cagionati a terzi;
  • comprende i danni subiti da terzi ed i danni subiti dal personale, purché sia ravvisabile la responsabilità dell’assicurato nello svolgimento delle funzioni di RSU;
  • è estesa alla responsabilità civile degli iscritti per danni patrimoniali cagionati all’istituto o Ente presso il quale prestano servizio, nonché alla pubblica amministrazione.

Massimali assicurativi

La massima esposizione della compagnia Unipol per ogni persona assicurata è pari a € 516.500,00 per ogni sinistro con il limite di:

 

  • € 516.500,00 per danni a persona;
  • € 516.500,00per danni alle cose e/o animali.

Per i danni patrimoniali la massima esposizione dell’Unipol per ogni persona assicurata, per sinistro e per anno, è di € 36.151,98.

Gestione della vertenza di danno (spese di resistenza)

Sono a carico della Società le spese sostenute per resistere all’azione promossa contro l’assicurato entro il limite di un importo pari al 15% del massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda. I legali o tecnici sono designati dalla Società.
È operante una franchigia fissa di € 150,00 per ogni sinistro sulle garanzie R.C. per danni a persone, animali o cose.
L’assicurazione è operante per i sinistri derivanti da comportamento colposo posto in essere durante il periodo di validità del contratto. La garanzia non sarà operante per la denuncia del sinistro pervenuta alla Società Unipol dopo dieci anni dalla cessazione del contratto.
La società Unipol assume, fino alla conclusione del grado di giudizio in corso al momento della definizione del danno, la gestione delle vertenze tanto in sede stragiudiziale che giudiziale, sia civile che penale.

In caso di bisogno, rivolgersi con la massima tempestività al numero verde 800993388.

Ricovero ospedaliero da infortunio professionale ed extra professionale

Unipol Polizza n. 1939/77/49497642

La garanzia assicurativa è operante in caso di ricovero in Istituto di cura in conseguenza di infortunio professionale od extra-professionale 24 ore su 24.
L’assicurazione è operante nei confronti di tutte le RSU elette nelle liste della FLC Cgil.
Ciascun iscritto è assicurato per una indennità giornaliera di € 26,00 per ciascun giorno di degenza e per la durata massima di giorni 30 per ogni ricovero. I primi 4 giorni di ricovero non sono indennizzabili.
La denuncia del sinistro deve avvenire entro il termine di trenta giorni dalla data di dimissione dall’istituto di cura. L’assicurato deve sottoporsi agli accertamenti e controlli medici disposti dalla Società Unipol, fornire alla stessa ogni informazione e produrre copia della cartella clinica completa, a tal fine sciogliendo dal segreto professionale i medici che lo hanno visitato e curato.
In caso di bisogno, è necessario rivolgersi al numero verde 800993388. Per denunciare il sinistro si potrà utilizzare questo modello (da inviare entro 30 giorni dalla data di dimissione dall’istituto di cura).

Assicurazione per il tragitto casa-lavoro

Nella stessa polizza riguardante il ricovero ospedaliero è prevista una copertura, in caso di morte, pari a € 10.000,00 a favore di ciascun assicurato esclusivamente per gli infortuni subiti dagli assicurati durante il tragitto, per via ordinaria, dall’abitazione al luogo sede dell’attività specifica di RSU e viceversa, ma comunque dentro il tempo necessario a compiere tale tragitto.

La polizza riguardante l’ assicurazione rischi tragitto casa-lavoro è stata ulteriormente migliorata a partire dal mese di ottobre 2007. E’ aumentato, infatti, l’indennizzo per l’invalidità permanente che da € 10.000,00 passa a € 20.000,00.

Questi i criteri di indennizzo:

  • per invalidità permanente da 0 a 30%: nessun indennizzo;
  • per invalidità permanente da 31% a 65%: € 10.000,00;
  • per invalidità permanente superiore al 65%: € 20.000,00.

Naturalmente per le RSU sono compresi tutti i viaggi per spostarsi dall’abitazione al luogo sede dell’attività specifica di RSU e viceversa.

Responsabilità civile nell’ambito extra-professionale

Unipol – Polizza n. 1939/119/49497643

Tutti gli iscritti alla FLC Cgil, comprese le RSU elette nelle liste della FLC non iscritte al sindacato, usufruiscono di una copertura rischi RCT (responsabilità civile terzi) anche nell’ambito extra professionale. I rischi in questione sono quelli in cui si incorre in qualità di normale cittadino nell’arco delle 24 ore. Ad esempio, se un vaso del nostro balcone cadesse e colpisse un passante la nuova polizza coprirebbe le spese relativa a quel danno arrecato nella maniera indicata nella polizza.

La copertura assicurativa, valida per tutti i componenti del nucleo familiare dell’iscritto, prevede un massimale di € 75.000,00. Sono compresi anche gli eventuali danni provocati dai cani (esclusi quelli considerati “pericolosi”).

In caso di danno all’abitazione principale dovuti ad allagamento, il limite massimo di rimborso è di € 1.500,00. In tutti i casi è, comunque, prevista una franchigia di € 300,00.

Vengono esclusi i rischi per l’uso dell’auto.

Numero verde 800993388.

© 2011 FLC CGIL UMBRIA powered by lefucine.it

Scorri in cima